PompeiiinPictures

38. Valle di Pompei, villa rustica in fondo Martone, contrada Crapolla.

Excavated 1926.

 

Bibliography

Notizie degli Scavi di Antichità, 1928, p. 375.

Casale A., Bianco A., Primo contributo alla topografia del suburbio pompeiano: Supplemento al n. 15 di ANTIQUA ottobre-dicembre 1979, 146, p. 49.

Van der Poel, H. B., 1981. Corpus Topographicum Pompeianum, Part V. Austin: University of Texas, 38, p. 22, and plan.

 

Casale Bianco

 

Edge/strip of villa rustica found in fondo di Angelo and Matteo Martone, fu Luigi, in contrada Crapolla in Pompeii, about 500 metres to the east of the walls of Pompeii. The ruins were revealed by the digging for the opening of an irrigation well in January 1926.

 

See Casale A., Bianco A., Primo contributo alla topografia del suburbio pompeiano: Supplemento al n. 15 di ANTIQUA ottobre-dicembre 1979, 146, p. 49.

 

Lembo di villa rustica rinvenuta nel fondo di Angelo e Matteo Martone fu Luigi, in contrada Crapolla a Pompei, a ca. 500 metri ad oriente delle mura di Pompei. I ruderi furono rivelati dallo sterro per l'apertura di un pozzo d'irrigazione nel gennaio del 1926.

 

Vedi Casale A., Bianco A., Primo contributo alla topografia del suburbio pompeiano: Supplemento al n. 15 di ANTIQUA ottobre-dicembre 1979, 146, p. 49.

 

Della Corte

Contrada Crapolla – Edge or strip of a rustic villa

 

According to Della Corte, in January 1926 the earthwork for the opening of an irrigation well (which then had to be dug in another part of the fondo) indicated the site of deposit, about 500m to the east of the walls of Pompeii, was a villa rustica, buried by the eruption of 79.

 

The villa rustica lay under the fondo of the farmers Angelo and Matteo Martone, fu Luigi, and proved for now only for a short stretch of wall discovered in a corner of the shaft of the indicted well, opened 8m away from the front of the house attached to the fondo.

 

The stretch of wall, freed from the volcanic layers (which were sprinkled with stone and rubble from walls collapsed around, and remains of roof tiles) was opus latericium, without plaster, while the surrounding collapsed walls had to have been in Sarno stone incertum, since fragments and blocks of such stone came out from the excavation in large quantities.

 

See Notizie degli Scavi di Antichità, 1928, p.375.

 

Contrada Crapolla - Lembo di una villa rustica

 

Nel mese di gennaio 1926 lo sterro determinato dell'apertura di un pozzo d'irrigazione (che poi dovette essere cavato in altra parte del fondo attesi i rinvenimenti archeologici) condusse a determinare il sito di giacimento - 500 m. circa ad oriente delle mura di Pompei - di una villa rustica, interrata in detta contrada dall'eruzione del 79.

 

La villa rustica giace sotto il fondo dei contadini Angelo e Matteo Martone, fu Luigi, o si è rivelata per ora soltanto per un breve tratto di muro scoperto in un angolo della canna dell'indicato pozzo, aperto a m. 8 di distanza dal fronte meridionale della casa d'abitazione annessa al fondo.

 

Il tratto di muro, liberato dagli strati vulcanici (che erano cosparsi cosi di pietre e calcinacci dci muri crollati intorno, come dei rottami delle tegole dei tetti) è di opus latericium, senza intonaco, mentre i circostanti muri crollati dovevano essere in incertum di pietra sarnense, poichè scheggioni e masselli di tale pietra sono venuti fuori dal cavamento in grande quantità.

 

Vedi Notizie degli Scavi di Antichità, 1928, p.375.

 

 

M. DELLA CORTE

 

 

 

The low resolution pictures on this site are copyright © of Jackie and Bob Dunn and MAY NOT IN ANY CIRCUMSTANCES BE USED FOR GAIN OR REWARD COMMERCIALLY. On concession of the Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Parco Archeologico di Pompei. It is declared that no reproduction or duplication can be considered legitimate without the written authorization of the Parco Archeologico di Pompei.

Le immagini fotografiche a bassa risoluzione pubblicate su questo web site sono copyright © di Jackie e Bob Dunn E NON POSSONO ESSERE UTILIZZATE, IN ALCUNA CIRCOSTANZA, PER GUADAGNO O RICOMPENSA COMMERCIALMENTE. Su concessione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Parco Archeologico di Pompei. Si comunica che nessun riproduzione o duplicazione può considerarsi legittimo senza l'autorizzazione scritta del Parco Archeologico di Pompei.

Ultimo aggiornamento - Last updated: 15-Dec-2019 20:57